Realizzato in soli nove mesi presso l’interporto di Bologna, si tratta del primo edificio completamente digitalizzato realizzato da Prologis in Italia grazie all’utilizzo in fase progettuale della modellazione BIM (Building Information Management). Questo ha permesso di dotare l’edificio di sensori e di interfacciare il flusso di dati da essi generato con l’applicazione EEGLE di Prologis che assicura il controllo in remoto, e in tempo reale, di tutti i parametri manutentivi ed energetici dell’edificio inclusi quelli illuminotecnici.