Con l’iniziativa Dock Doors of Giving Prologis Europe devolve oltre 275.000 euro ad associazioni benefiche

Prologis Europe’s Dock Doors of Giving campaign raises over €275,000 for charity

Prologis, leader mondiale nell’immobiliare logistico, ha annunciato oggi i risultati della campagna” Dock Doors of Giving” promossa a favore di enti benefici in Europa, testimoniando così il proprio impegno nei confronti delle comunità locali e delle cause benefiche. L’iniziativa "Dock Doors of Giving" avviata da Prologis in collaborazione con la propria supply chain è durata un mese, ha visto la partecipazione di 12 uffici in Europa e ha permesso di raccogliere oltre 275.000 euro. Questi sono stati devoluti a 91 enti di beneficenza in tutta Europa, superando l’obiettivo iniziale di 200.000 euro. In questo modo Prologis ha messo a disposizione delle organizzazioni benefiche e delle comunità più colpite dalla pandemia di Covid-19 fondi indispensabili.

Le donazioni che hanno coinvolto enti benefici minori e in difficoltà hanno spaziato da contributi finanziari a prodotti alimentari, giocattoli e altri articoli, tra cui disinfettanti per le mani e i tanto necessari DPI (Dispositivi di Protezione Individuale), messi a disposizione di banche alimentari e comunità che lottano per far fronte a una domanda crescente. 

“L’iniziativa Dock Doors of Giving va oltre le semplici donazioni - si tratta di un sostegno duraturo e di un impegno verso le comunità a cui apparteniamo”, spiega Sandro Innocenti, vice presidente e country manager di Prologis Italia. ‘La responsabilità sociale è profondamente radicata nella nostra cultura - dalle giornate di servizio alla comunità a livello aziendale, alle giornate di volontariato per i dipendenti, ci sforziamo sempre di essere una forza positiva all’interno delle nostre comunità nelle quali operiamo. Questa iniziativa ci aiuta in maniera unica a unirci e a mostrare come possiamo fare una vera differenza per gli enti di beneficenza e le comunità in un contesto in cui il Covid-19 continua a mettere sotto pressione tutti i settori della vita”.

Tra i beneficiari in Italia il Parco Canile Rifugio di Milano e Abio Brianza (ITA), Parco Canile Rifugio di Milano and Abio Brianza. Tutte le cause benefiche selezionate hanno coinvolto a titolo personale i dipendenti che hanno partecipato all’iniziativa.

Argomenti Correlati