Il Team Prologis Italia di nuovo in campo per IMPACT Day 2022

Il Team Prologis Italia di nuovo in campo per IMPACT Day 2022

Venerdì 13 maggio si è tenuto in tutto il mondo il 10° Prologis IMPACT Day, la giornata che dal 2013 dedichiamo ogni anno al volontariato e che ci ha visti di nuovo in campo in presenza dopo i due anni di sostegno a distanza imposto dalla pandemia. IMPACT è l’acronimo di Integrity, Mentorship, Passion, Accountability, Courage e Teamwork – i valori che condividiamo a livello globale durante questa giornata dedicata ad aiutare gli altri.

 

Nella precedente edizione il team italiano aveva fatto visita al Centro di Recupero per Animali Selvatici (CRAS), un’organizzazione no profit che opera presso il Bosco WWF di Vanzago alle porte di Milano. Quest’anno abbiamo invece deciso di trascorrere questa giornata di solidarietà al fianco della Onlus Pane Quotidiano, l’associazione nata nel 1898 per assicurare generi alimentari di prima necessità a chi ne ha più bisogno ogni giorno gratuitamente e senza distinzioni.

 

Il team italiano si è ritrovato nella sede di viale Toscana fin dal primo mattino. Sandro, Martina, Sabine, Marco, Margaryta, Claudia, Fabio, Filippo, Davide, Rossana, Francesca, Gabriele, Giacomo, Luca, Maria, Esin e Dea hanno iniziato la giornata distribuendo alimenti alle persone bisognose che ogni mattina si radunano davanti alla sede dell’associazione. Poi hanno aiutato i circa 150 volontari dell’associazione ad imballare le scatole contenenti generi di prima necessità per il giorno successivo, dando così un contributo fattivo al lavoro dell’associazione che quotidianamente riesce ad aiutare più di 3.500 persone con le sue due sedi.

 

“È stata una giornata ricchissima di emozioni. Sono stata davvero soddisfatta di passare questa giornata a fianco di Pane Quotidiano, un’associazione che ha davvero a cuore le persone e si impegna per migliorare la vita di chi ha più bisogno. Sono stata accolta da un gruppo di volontari splendidi che mi hanno fatta sentire a casa fin dal primo momento. Emotivamente è stata una giornata densa e impegnativa, soprattutto al mattino quando ci siamo trovati di fronte a persone le cui situazioni mi hanno toccata” ha raccontato Martina Raspantini, office manager & project coordinator presso Prologis Italia. “A tre giorni di distanza sono ancora molto emozionata per l’esperienza che abbiamo vissuto tutti insieme come team Prologis e contenta che abbiamo deciso di tornare da Pane Quotidiano entro la fine dell’anno”.

 

Attraverso l’IMPACT Day, Prologis devolve complessivamente a cause benefiche mondiale 16.500 ore di lavoro dei propri dipendenti a livello mondiale.

Argomenti Correlati