Presentazione della filosofia Persone e Cultura di Prologis Europe

Cosa succede quando si superano i tradizionali comportamenti prescrittivi, esigenze e politiche societarie per concentrarsi invece sulla creazione di fiducia?

In questo podcast Industry Movers, Virginia Colurcio (VP People & Culture Europe), Simone Pereira (Talent Acquisition) e Olympia Barysz (Director, HR Business Partner) spiegano i principi su cui si basa la filosofia di Prologis Europe mirata a Persone e Cultura di Prologis.

Temi principali:

Co-creazione

“Quando si compie un’eccezione alla regola, si crea una nuova regola e quali sono le implicazioni?” – Virginia Colurcio

La nostra filosofia si basa sull’impegno ad attuare una transizione dai tradizionali comportamenti prescrittivi, esigenze e politiche aziendali verso la responsabilità individuale e la co-creazione a tutti i livelli dell’organizzazione. L’obiettivo è spingere a dare l’esempio e aiutare tutti a esprimere interamente le proprie potenzialità.

“Un’azienda può contribuire in molti modi. Ad esempio chiedendo: è possibile inviare una e-mail per invitare a non convocare riunioni dopo le diciotto? Offriamo ai dipendenti la flessibilità e la libertà di decidere quando e dove lavorare. Tale libertà comporta responsabilità. Rifiutare tali riunioni e farlo in modo chiaro è un atto di rispetto verso sé stessi che ci aspettiamo dai nostri collaboratori. Questo è il livello di leadership su cui lavoriamo ogni giorno.” - Virginia Colurcio.

Leadership

Il cambiamento implica comprendere che è necessaria un’evoluzione della leadership per poter far fronte alle sfide del futuro. Nel quadro di Persone e Cultura rientra una filosofia di leadership che considera il coaching come un modo di porre alle persone la domanda giusta, anziché fornire loro risposte standard. Offrire e ricevere feedback aperti fa parte di questo processo ed è essenziale per continuare ad ascoltare, imparare e migliorare.

“In una recente riunione, una coordinatrice mi ha chiesto se poteva condividere qualcosa con me. Ho risposto, sicuramente, è la cultura che stiamo creando. Mi ha detto che nel corso della riunione ero apparsa molto confusa. A quel punto le ho chiesto di approfondire la sua riflessione. Quando senti questo genere di osservazioni dai tuoi pari è positivo perché ti aiutano a migliorare. Sostengo sempre che si tratta di un dono.” Virginia Colurcio.

Benessere psicologico

Una delle basi essenziali della nostra filosofia è coltivare ambienti sicuri e caratterizzati da un rapporto di fiducia in cui è possibile quindi avere un dialogo aperto e onesto. Dando alle persone opportunità per parlare, mettiamo concretamente in atto pratiche inclusive.

“Facciamo parte di un’organizzazione e di un team di grandi dimensioni, naturalmente offriamo programmi e corsi di formazione personalizzati. Tuttavia, ciò che contribuisce veramente a modificare la cultura è avere un atteggiamento aperto, conoscere gli altri, capire cosa provano e pensano in merito a determinati temi. Di conseguenza, soprattutto nel corso dell’ultimo anno abbiamo cercato di favorire questo tipo di dialoghi e questo si è dimostrato decisivo.” - Olympia Barysz

Esiste un’esigenza reale di superare la cultura “da manuale” e di avere maggiore disponibilità a co-creare relazioni significative sul luogo di lavoro. La filosofia Persone e Cultura di Prologis delinea un percorso per dare ai dipendenti la fiducia che meritano, consentendo loro di sperimentare, crescere e assimilare la cultura di cui intendono essere espressione.

Argomenti Correlati