Prologis tra le Società più Sostenibili al Mondo

Global 100 2017 Logo

 

Per il nono anno consecutivo, Prologis è stata nominata per la classifica annuale di Corporate Knights relativa alle 100 società più sostenibili al mondo. Corporate Knights svolge una delle valutazioni sulla sostenibilità più autorevoli al mondo, pubblicata annualmente al World Economic Forum di Davos. Quest’anno, Prologis si è posizionata nella top-50 al 44° posto, risalendo dall’83° del 2016.

Il vicepresidente di Prologis Sustainability, Jeannie Renné-Malone, ritiene che questo traguardo sia una testimonianza del continuo impegno verso la sostenibilità da parte di Prologis. “Sono molto orgogliosa del risultato fenomenale ottenuto quest’anno, non solo per aver mantenuto una posizione in classifica per nove anni, ma anche per averla scalata in un ambiente molto competitivo,” ha dichiarato. “Questo riflette il nostro continuo impegno verso la sostenibilità così come il duro lavoro e la collaborazione attraverso i nostri reparti e le nostre regioni.”

Fondata nel 2002, Corporate Knights è un’azienda multimediale e una società di ricerca in materia di investimenti che si incentra sul “capitalismo pulito,” promuovendo l’inclusione ponderata di questioni sociali, economiche ed ecologiche relative ai prezzi. “Le aziende Global 100 sono esempi eclatanti dell’idea secondo cui una società e un pianeta migliore possono essere gratificanti anche dal punto di vista finanziario,” ha dichiarato l’amministratore delegato di Corporate Knights, Toby Heaps. Dal giorno della sua nascita, il 1° febbraio 2005, al 31 dicembre 2016, l’indice Global 100 ha fornito un rendimento cumulativo pari al 132 percento rispetto al 108 percento fornito dal suo indice di riferimento, l’MSCI All Country World.

Per la Global 100, Corporate Knights classifica tutte le aziende globali mid-cap, large-cap e mega-cap (aziende con una capitalizzazione di almeno 2 miliardi di dollari). Per formulare un elenco ristretto rispetto alle 4.900 aziende analizzate, Corporate Knights ha valutato aziende in base a indicatori di performance quantitativi, includendo la relazione sulla sostenibilità, una classifica a nove punti sulla solidità aziendale, categorie di prodotto e sanzioni quali ammende, multe o risarcimenti corrisposti e salute finanziaria. Quest’anno, hanno aggiunto una metrica per rilevare l’impatto sulla filiera e un’altra per considerare l’impatto dell’aria pulita sulle industrie interessate. Le aziende presenti in questo elenco ristretto sono valutate in base a una selezione di 14 indicatori di performance chiave (KPI) che coprono risorse, dipendenti e gestione finanziaria, e prestazioni del fornitore importanti per il loro gruppo industriale GICS. Solo le aziende con i punteggi più alti provenienti da ciascun gruppo sono incluse nella top 100.

L’impegno verso la sostenibilità di Prologis è stato ampiamente riconosciuto. Per il sesto anno consecutivo, Prologis è stata nominata componente degli indici di sostenibilità Dow Jones 2016 (DJSI), che monitorano le migliori aziende sostenibili al mondo. L’azienda è presente sia nell’indice del Nord America che in quello di Asia e Pacifico. L’azienda ha anche ricevuto il riconoscimento Industrial Leader di NAREIT in occasione del Light award, per il quinto anno consecutivo.

 

Argomenti Correlati