Prologis completa a Milano il suo primo edificio per la logistica urbana

Prologis, leader mondiale nel settore immobiliare logistico, ha completato a Milano il suo primo edificio build-to-suit per la logistica urbana in Italia. Posizionato in zona C.A.M.M. in prossimità dell’uscita della Tangenziale Est e a 15 minuti dall’aeroporto di Linate, l’immobile è stato commissionato da un corriere espresso. Grazie alla sua posizione strategica la nuova piattaforma è idealmente posizionata per le consegne di ultimo miglio nel capoluogo lombardo.

“Siamo particolarmente soddisfatti di questo nuovo immobile, il primo realizzato in Italia da Prologis  per la logistica urbana”, ha commentato Sandro Innocenti, senior vice president e country manager di Prologis Italia. “Si tratta di un progetto di rigenerazione urbana che ci ha permesso di ridare vita ad un’area completamente abbandonata a pochi chilometri dal centro di Milano. L’integrazione nell’ambiente circostante e la sua piena sostenibilità rendono questo immobile un modello per il futuro sviluppo di altri edifici destinati alle consegne di ultimo miglio”.

L’ immobile denominato Milano DC2 sorge su un’area di 13.300 metri quadrati acquisita dalla società e sulla quale era presente un capannone a destinazione logistico/industriale realizzato negli anni ’80 che è stato completamente demolito per successivamente ricostruito. Il nuovo edificio per la logistica di ultimo miglio si sviluppa su due piani e occupa una superficie inferiore a quella del capannone originale. La nuova zona magazzino si estende su una superficie di 3.400 metri quadrati e presenta 5 baie di carico e 63 attracchi per furgoni, mentre gli spazi destinati agli uffici si sviluppano su di un’area di 700 metri quadrati su due piani. L’edificio avrà una certificazione ambientale minimo LEED Silver e si caratterizza per la presenza di 10 colonnine di ricarica per la ricarica elettrica dei furgoni da 22Kw e 4 per le auto, un impianto fotovoltaico da 100Kw che alimenta sia le colonnine sia l’edificio, sistemi di illuminazione a LED di ultima generazione e ampi parcheggi esterni.

Particolare attenzione è stata posta all’integrazione dell’edificio nel contesto circostante. Sono infatti stati piantati 120 alberi sul lato est verso il Lambro mentre le facciate dell’edificio sono di colore verde. L’edificio buid-to-suit realizzato dal general contractor FAST Srl verrà consegnato al cliente nel corso delle prossime settimane.

Gli immobili per la logistica urbana richiedono una progettazione diversa rispetto ai tradizionali edifici per la logistica posti fuori dai contesti metropolitani. Devono infatti garantire un’elevata flessibilità di utilizzo e una capacità di reazione da parte dell'utilizzatore finale superiore ai “tradizionali” immobili logistici. Un sito dedicato alla logistica urbana si contraddistingue per l’ampio spazio dedicato ai parcheggi sia dei mezzi pesanti che dei dipendenti, ai grandi piazzali di carico e scarico e per il numero elevato di bocche di carico. Questo si traduce in un rapporto molto basso tra l’area coperta che non supera il 25% della superficie totale del sito e le aree circostanti destinate a verde, parcheggi e piazzali. 

A PROPOSITO DI PROLOGIS

Prologis Inc. è il leader mondiale nel settore immobiliare logistico, con un focus sui mercati con elevata barriera d’ingresso e a elevata crescita. Al 31 dicembre 2020, Prologis deteneva investimenti consolidati o in joint venture e progetti di sviluppo per un volume stimato di circa 91 milioni di metri quadrati in 19 paesi. La società offre in locazione delle strutture di distribuzione moderne a oltre 5.500 clienti, operanti nei settori del b2b e Commercio/online fulfillment.

CONTATTI MEDIA

Patrick Trancu I TT&A Advisors I Cell. 335 230789 I E-mail [email protected]

Forward-Looking Statements

This material should not be construed as an offer to sell or the solicitation of an offer to buy any security. We are not soliciting any action based on this material. It is for the general information of customers of Prologis. This report is based, in part, on public information that we consider reliable, but we do not represent that it is accurate or complete, and it should not be relied on as such. No representation is given with respect to the accuracy or completeness of the information herein. Opinions expressed are our current opinions as of the date appearing on this report only. Prologis disclaims any and all liability relating to this report, including, without limitation, any express or implied representations or warranties for statements or errors contained in, or omissions from, this report. Any estimates, projections or predictions given in this report are intended to be forward-looking statements. Although we believe that the expectations in such forward-looking statements are reasonable, we can give no assurance that any forward-looking statements will prove to be correct. Such estimates are subject to actual known and unknown risks, uncertainties and other factors that could cause actual results to differ materially from those projected. These forward-looking statements speak only as of the date of this report. We expressly disclaim any obligation or undertaking to update or revise any forward looking statement contained herein to reflect any change in our expectations or any change in circumstances upon which such statement is based. No part of this material may be (i) copied, photocopied, or duplicated in any form by any means or (ii) redistributed without the prior written consent of Prologis.