Il Sindaco Giuseppe Sala in visita al nuovo immobile Prologis presso il Mercato Agroalimentare di Milano

Mayor Giuseppe Sala visiting the new Prologis building at the Milan Food Market

Sandro Innocenti, senior vice president e country manager Prologis Italia e Rossana Pinato, operations construction manager, hanno recentemente accolto al Mercato Agroalimentare di Milano una delegazione del Comune in visita al cantiere dove stanno realizzando un nuovo immobile per la logistica con certificazione ambientale minimo LEED® Silver e uffici in classe A. Oltre al Sindaco Giuseppe Sala, erano presenti la Vicesindaco Anna Scavuzzo, il Direttore generale del Comune di Milano Christian Malangone e il Direttore della food policy di Milano, Andrea Magarini accompagnati dal presidente di So.Ge.Mi. Cesare Ferrero.

Il nostro nuovo edifico di tipo specultativo sta nascendo all’interno del piano “Foody 2025” promosso da So.Ge.Mi. Spa, la società che per conto del Comune di Milano gestisce tutti i mercati agroalimentari all’ingrosso della città, e dovrebbe essere completato entro il prossimo mese di maggio. Il moderno edificio di 11.700 metri quadrati rappresenta una base importante per tutte quelle realtà del settore agroalimentare interessate a sviluppare la propria logistica urbana grazie alla centralità del Mercato rispetto a tutte le zone della città e alla vicinanza con la Tangenziale Est.

Il nuovo immobile, denominato MILANO DC3, sarà in grado quindi di rispondere alle esigenze dell’industria alimentare, e verrà realizzato seguendo i più elevati standard internazionali. Sarà inoltre dotato delle più avanzate tecnologie di illuminazione LED e di pannelli fotovoltaici che assicureranno la piena sostenibilità dell’edificio in linea con gli obiettivi Prologis e le esigenze dei clienti, sempre più attenti a ridurre le loro emissioni di CO2. L’area verrà inoltre piantumata con verde arbustivo e alberato, verranno realizzate delle pareti a verde verticale in linea con quanto richiesto dalla Commissione del Paesaggio. Inoltre l’edificio sarà dotato di un’ampia zona parcheggio in cui la metà dei posti auto sara’ servita da colonnine per la ricarica elettrica dei veicoli.

Il piano Foody 2025 si pone l’obiettivo di trasformare il Mercato Agroalimentare di Milano in un vero e proprio hub agroalimentare, polo di attrazione per aziende e professionisti italiani e internazionali della filiera agroalimentare e punto di riferimento della tradizione e dell’eccellenza del “Made in Italy” nel mondo. Il progetto prevede un piano di investimenti progressivo che permetterà di sviluppare un’area strategica per tutta la filiera. Nell’ambito del progetto verranno realizzati due nuovi Padiglioni Ortofrutta; nuove piattaforme logistiche, tra cui il nostro MILANO DC3, e produttive che saranno punto di riferimento per le attività di movimentazione merce; un rinnovato Palazzo Affari e servizi di supporto quali laboratori e centri di formazione alimentare.

«Siamo particolarmente orgogliosi di poter dare il nostro contributo alla realizzazione di un progetto che mira a dare alla città di Milano, capitale del Food in Italia, un Mercato all’ingrosso alla sua altezza che offrirà servizi innovativi per operatori e consumatori, concepito secondo i valori di qualità e sicurezza alimentare, sostenibilità ambientale e innovazione», ha affermato Sandro Innocenti. «Il nostro intervento rappresenta un vero e proprio progetto di rigenerazione urbana che ridarà vita ad un angolo dimenticato del Mercato».

Argomenti Correlati